Cantina Salcheto

LuogoCantina Salcheto - Montepulciano

Risparmio energetico, efficienza ambientale, innovazione tecnologica: questi i valori che guidano Salcheto, realtà vitivinicola nel territorio di Montepulciano

La storia

Sono trascorsi ben 30 anni da quando Salcheto nasceva come realtà vitivinicola, trasformandosi da fattoria multicolturale a casa vinicola ad alto contenuto qualitativo ed innovativo.

Salco in antico toscano è il salice, un albero storicamente importante nei territori vitivinicoli perché con i suoi rami (il “vinco”) si legavano le viti. Salcheto è il nome del ruscello che nasce ai piedi di Montepulciano e che traccia una vallata là dove i salici un tempo abbondavano. Proprio questo corso d’acqua rappresenta il confine di Salcheto, azienda biologica e biodinamica radicata nel distretto del Vino Nobile, nel sud-est della provincia di Siena.

Il salice, una specie che Salcheto – dal 1997 sotto la guida di Michele Manelli – ha continuato a ripiantare per creare biomasse capaci di contribuire all’autonomia energetica della cantina, è oggi il simbolo dell’impresa e del suo impegno per la sostenibilità ambientale.

La cantina

La tenuta si estende per 65 ettari, di cui 50 vitati, a conduzione biologica, divisi in tre appezzamenti (Montepulciano, Chiusi e Val d’Orcia), dai quali proviene una produzione annua di circa 230.000 bottiglie.

Una cantina energeticamente autonoma fondata sui valori del risparmio energetico e dell’efficienza ambientale, una linea di vini di spiccata territorialità prodotti con sola uva e null’altro aggiunto, un’agricoltura che tutela la biodiversità dell’ecosistema in maniera efficiente e ragionata, un prodotto partecipato, grazie anche all’accoglienza in cantina, aperta tutti i giorni a partire da quelli di vendemmia, con percorsi di visita che immedesimano il visitatore nel lavoro quotidiano. Tutte grandi caratteristiche che il team guidato da Michele Manelli e Mario Turrini ha saputo tradurre in un’opera architettonica contemporanea nella sua collocazione sia territoriale che sociale.

menu